Florian Metateatro

ERA UNA NOTTE CHE PIOVEVA

In occasione del Centenario della Grande Guerra

uno spettacolo di Gian Marco Montesano

con la collaborazione artistica di Giulia Basel    

con Giulia Basel e Umberto Marchesani  

voci fuori campo Massimo Vellaccio e Flavia Valoppi    

registrazioni e fonica Globster      luci Renato Barattucci       montaggio video Oscar Strizzi

L'Italia e l'Europa in conflitto. Il riaffiorare, dopo cent'anni, di un ricordo lontano ma inquieto. La Prima Guerra Mondiale. Per fare memoria di una umanità spezzata, tragicamente sofferente ma quasi sempre assolutamente dignitosa. Una umanità assunta al maschile e al femminile nel contempo, visione non consueta trattandosi della “narrazione” di storie e fatti di soldati. Due interpreti, l'Alpino e la Crocerossina. Le lettere e i diari. Le Crocerossine scrivono diari per ricordare le sofferenze dei più umili tacendo le proprie e i loro feriti che generano una scrittura come il balbettare del corpo sofferente, solo per “far sapere a casa” che "tutto va bene". “Era una notte che pioveva e che tirava un forte vento” dice la canzone degli Alpini e così questo progetto che non pretende di soffiare come vento della Storia ma, semplicemente, ritornare puntuale come vento del ricordo.

FLORIAN ESPACE

Via Valle Roveto, 39 

PESCARA 65124

085 4224087 -  085 2406628 -  393 9350933

direzione@florianteatro.it 

organizzazione@florianteatro.it

info@florianteatro.it

P.IVA 00275690683  

posta certificata:   florianteatro@pec.it