Domenica 9 ottobre riparte la stagione di teatro dedicata ai più piccoli e alle famiglie con il primo appuntamento di TUTTI A TEATRO! 2016/2017, la rassegna di Teatro Ragazzi ideata e organizzata dal FLORIAN METATEATRO, in collaborazione con l'Assessorato alla Pubblica Istruzione, Espace Promozione Culturale e da quest'anno anche con l'apporto del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù.

    Con un'attenzione sempre alta alle esigenze del giovane pubblico, delle famiglie e della Scuola, che seguono appassionatamente le iniziative teatrali sia estive che invernali, il Florian Metateatro propone un denso cartellone di quattordici spettacoli per un totale di ventidue repliche, che ci accompagnerà fino a primavera con tanti appuntamenti domenicali e in matinée per le scuole di ogni ordine e grado.

    Sarà un’occasione preziosa per assistere ad alcune tra le più originali e significative novità teatrali dell’anno, scelte tra le proposte più interessanti delle compagnie professionali italiane specializzate nel teatro per ragazzi, che operano nel settore con dedizione e professionalità riconosciuta dagli operatori del settore e dal Ministero competente.

    Le scelte compiute dal FLORIAN METATEATRO sono sostenute dall'idea che gli spettacoli per bambini, spesso erroneamente considerati minori, hanno una fondamentale valenza educativa e culturale, e offrono alle insegnanti una rara opportunità di supporto al lavoro pedagogico e alle famiglie la possibilità di condividere momenti di incanto e di crescita con i loro bambini.

    L'impegno e la cura che il Florian mette nella realizzazione del cartellone si sviluppa con altrettanta forza nella proposta di iniziative collaterali di formazione e promozione culturale a favore degli insegnanti, dei ragazzi con laboratori che si svolgono presso i plessi scolastici e da quest'anno una nuova iniziativa a favore delle famiglie in collaborazione con gli esperti del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù.

    Sono stati scelti alcuni titoli di spettacoli che daranno modo agli psicologi dell'età evolutiva di approffondire alcuni temi trattati negli spettacoli, ad esempio : il tema della paura del dormire soli abbinato allo spettacolo “il mio amico mostro”, o l' adolescenza e le sue criticità incontro stabilito prima della visione di “Greta , la matta”. Il sostegno alla genitorialità è l'idea chiave di questo esperimento: riteniamo che l'esperienza teatrale possa diventare un momento di condivisione e di formazione per tutta la famiglia

    In linea con questo pensiero il FLORIAN METATEATRO propone, alle scuole momenti propedeutici di approfondimento alle tematiche trattate e di avvicinamento al linguaggio teatrale. Gli obiettivi educativi di questa iniziativa mirano a sviluppare la capacità di analisi dello spettacolo teatrale e a tale scopo gli operatori del Florian Metateatro effettueranno incontri presso le classi per trattare, in forma ludica, la vasta materia della drammaturgia scenica. Il percorso prevede, di seguito, la visione di uno spettacolo teatrale in matinèe e l'incontro con gli attori dello spettacolo.

 

 

INGRESSO SPETTACOLI  6 euro


 

domenica 9 ottobre - ore 17   -  FLORIAN ESPACE

 

CAPPUCCETTO ROSSO

 Ersiliadanza (Verona)

 

in collaborazione con Corpografie-Gruppo Alhena/ACS Abruzzo

 

ideazione, coreografia, regia e testi Laura Corradi creato con Midori Watanabe, Carmelo Scarcella musiche originali Fabio Basile

 

Cappuccetto e Lupo , nel ripercorrere la storia, trasgrediscono : prendono strade laterali, aprono varchi di libertà che nessuna delle stesure originali aveva previsto. E nell' imprevisto si nascondono le novità per i due protagonisti e per gli spettatori che assistono alla versione "danzata" della famosa storia. Cappuccetto e Lupo ne hanno passate tante insieme, tante fiabe, tante epoche e tutte le lingue del mondo. Lei una ragazzina e lui pur sempre un lupo, ma il tempo rovescia tutto e loro adesso farebbero qualsiasi cosa per non dover arrivare alla battuta fatale: oh nonna, che bocca grande hai.…

Laura Corradi si forma prevalentemente in Francia a Parigi, dove è stabile per cinque anni, con alcuni dei maggiori esponenti della coreografia d’avanguardia francese degli anni ’80 e ’90 e con Carolyn Carlson. Dopo diverse esperienze come danzatrice all’estero, frequenta come “guest” (professionista ospite) la Folkwang Hochschule di Essen Werden (università della danza) in Germania sotto la direzione artistica di Pina Bausch.
Al suo rientro in Italia fonda Ersiliadanza, la compagnia di cui è coreografa e direttrice artistica; lavora inoltre come coreografa indipendente.

 

Spettacolo di teatro-danza , per tutti


 

domenica 23 ottobre – ore 17  -  AUDITORIUM FLAIANO

 

JACK E IL FAGIOLO MAGICO

 Accademia Perduta (Forlì)

 

di Marcello Chiarenza con Mariolina Coppola e Maurizio Casali musiche originali Carlo Cialdo Capelli regia Claudio Casadioi

 

Lo spettacolo racconta di un enorme pianta di fagioli, un temibile gigante che si nutre di mucche grasse, di enormi montani, e di bambini.....E poi di arpe miracolose , uova d'oro e del coraggio di un bambino e dell'astuzia che metterà in atto per superare le difficoltà. Un giorno Jack si trova ad affrontare un'importante scelta, seguire i consigli della mamma, saggi e modesti, o seguire il suo istinto e incontrare gravi pericoli ma raggiungere la felicita'.

Teatro d'attore con oggetti, dai 4 anni

 


 

domenica 30 ottobre – ore 17 -  FLORIAN ESPACE

 

CLOWN

 FC@PIN.D'OC (Roma)

 

Ideazione e coreografia: Giovanna Velardi con Giuseppe Muscarello, Giovanna Velardi

 

Due clown alle prese con i chiaro-scuri di una relazione di coppia. Lo sforzo di comunicare: la tenerezza, la sensualità, i capricci, la disattenzione, il desiderio, le buffonate, la cattiveria, la gratuità dei gesti rivendicativi, l'impulsività grottesca. Ecco la narrazione di uno spaccato di vita familiare, un quotidiano molto speciale, quello dei nostri due clown, che con la loro carica di tristezza, gioia, malinconia, vitalità assomigliano tanto ai bambini, e come loro giocano fino allo sfinimento. Uno spettacolo per per bambini e adulti, per adulti bambini e bambini adulti...

Spettacolo di clownerie e danza , per tutti

 


 

domenica 13 novembre – ore 17 - AUDITORIUM FLAIANO

 lunedì 14 novembre – ore 10

 

IL MIO AMICO MOSTRO

 Teatro del Buratto (Milano)

 

testo e regia Aurelia Pini con Serena Crocco, Nadia Milani, Matteo Moglianesi scelte musicali Enzo Montrasio

 

I mostri non esistono!” Così dicono i grandi, ma la nostra protagonista non lo pensa affatto; a lei piacciono i mostri: li disegna, ci gioca, gli parla, li addomestica, creando con loro dei legami di amicizia. Dal grande armadio nasce magicamente la sua cameretta, è tutto il suo mondo fantastico, animistico. L’incontro con il nuovo mostro -“Il mostro Piscialetto” - che vive proprio nel suo letto e che vuole fare la pipì lì, proprio lì, a tutti i costi, farà scoprire ad Alice che anche lui ha paura, paura di affrontare il corridoio buio che porta al bagno.

Teatro d’animazione con pupazzi animati a vista, dai 4 anni

 

 

 Approfondimenti dedicati ai genitori e agli educatori; un punto di vista diverso per cercare nuove letture agli spettacoli teatrali

a cura del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù

Lunedì 7 novembre - SpazioPiù

"L' Armadio di Chloé: quando le paure dei bambini possono diventare fantastiche avventure" Un momento di confronto e condivisione sulle emozioni che provano i nostri bambini. A cura della dott. essa Mariella Tocco, psicologa, psicoterapeuta dell'età evolutiva. 

 

 


 

domenica 27  novembre  – ore 17  - AUDITORIUM FLAIANO

 lunedì 28 novembre – ore 10

 

Le avventure di PINOCCHIO

 Fontemaggiore (Perugia)

 

di Marina Allegri con Fausto Marchini, Emanuela Faraglia, Nicol Martini musiche Paolo Codognola, Renato Podestà regia Maurizio Bercini

 

Lo squillo di un cellulare mette in agitazione il teatrino di Mangiafuoco e lo spettatore “speciale” viene fatto salire sul palco. All'inizio è riluttante appaiono in scena i suoi ricordi: Il Grillo Parlante, il Gendarme, i personaggi della famosa storia di Collodi, insomma. Così il racconto ha modo di svilupparsi e di arrivare alla fine passando per la pancia della balena...così come vuole la Storia

Teatro d’attore, dai 4 anni

 


 

domenica 4 dicembre (ore 16 e  17.30 ) - FLORIAN ESPACE

lunedì 5 dicembre - ore 10

 

PICCOLISSIMO

 Teatro del Drago (Ravenna)

 

regia Roberta Colombo con Sol, La e...Piccolissimo ombre e immagini Andrea Monticelli

 

C'é un prima e c'é un dopo. Prima c'é un'idea, un sogno, un desiderio e tutto prende forma. Poi é tutto buio, ma non fa paura, si sta bene é caldo e rassicurante. Si sentono dei suoni ma non si vede nulla. Si mangia sempre, si nuota e si ruota. Poi ad un certo punto si deve partire o parto-rire..... Pronti? E allora via, il treno della vita passa solo una volta...

Spettacolo di teatro di figura con ombre e oggetti, dai 2 anni

 E' OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE-POSTI LIMITATI

 

 

 

Approfondimenti dedicati ai genitori e agli educatori; un punto di vista diverso per cercare nuove letture agli spettacoli teatrali

a cura del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù

 Lunedì 28 novembre - SpazioPiù

 "Prima e dopo"  L'arrivo di un figlio é un emozionante avventura! Ogni bambino che arriva comporta grandi cambiamenti : esploriamo insieme nuove emozioni, paure, aspettative, sogni, difficoltà e risorse da due diverse angolazioni, a partire dai grandi per empatizzare con i piccoli.  A cura della dott. essa Roberta Mensio, Educatrice e Counselor del Centro  Spazio Più e della dott.sa Laura Balloni, Insegnante A. I. M. I.

 


 

domenica 11 dicembre – ore 17  - AUDITORIUM FLAIANO

 lunedì 12 dicembre - ore 10

 

QUELLA MERAVIGLIA DI ALICE

 Movimentoinactor (Pisa)

 

Ispirato a “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” e “Alice nello Specchio” di Lewis Carroll

regia e coreografia Flavia Bucciero con Laura Feresin, Flavia Bucciero , Franco Corsi , Sabrina Davini

 

Alice nel Paese delle Meraviglie e Alice nello specchio, capolavori di Lewis Carroll, sono ancora oggi capaci di risvegliare curiosità e interesse sia fra gli adulti, che nel mondo dei giovani e dell’infanzia. Alice (e noi con lei) varca i labili confini della realtà per rincorrere il coniglio, il cappellaio matto, per litigare con la Regina Rossa, in un mondo dove gli arti crescono o rimpiccioliscono a dismisura. Spazio e tempo si modificano all’infinito e il linguaggio si rivela per quello che è: una convenzione arbitraria che può sgretolarsi da un momento all’altro. Spettacolo di teatro-danza, per tutti

 


 

sabato 14 gennaio – ore 17 - FLORIAN ESPACE

 domenica 15 gennaio – ore 17

 

I VESTITI DELL'IMPERATORE

 progetto speciale Teatrando Master

 

con Maddalena Brozzi, Elena Basile, Sara Anchini, Barbara Di Nicola, Francesco Faitanini, Davide Di Nicola, Giacomo Faitanini, Leonardo Chiappino, Niccolò La Torre, Leonardo Barbetta, Alessio Buda                            drammaturgia e regia Flavia Valoppi

 Il Florian ospita il progetto speciale realizzato da Flavia Valoppi per il gruppo di giovani Teatrando Master del Florian. La storia disegna un imperatore vanesio, pieno di se', dedito, insieme all'imperatrice solo alla bella vita e a farsi adulare. Un bel giorno arrivano a corte due mastri sarti con l intenzione di burlare i due sovrani e mettono in atto uno stratagemma senza precedenti: una tela invisibile a tutti quelli che non son degni di occupare le poltrone del comando. Vengono confezionati due abiti sontuosi per la passeggiata imperiale ma i due sovrani appariranno in Mutande!! Tutti i cortigiani adulatori  si prodigheranno a descrivere la stoffa che non c' è...solo un bambino con la sua voce cristallina svelerà la verità: "...ma sono nudi!?" La voce dell'innocenza! Il nostro spettacolo termina parafrasando il testo di Gianni Rodari, che noi abbiamo preso come spunto oltre al classico scritto da H. C. Andersen, "Ma voi se vedete quel bambino, nascondetelo, proteggetelo, perchè ha messo in fuga mille bugiardi con una sola verità." Teatro d'attore, dai 5 anni

 


 

venerdì 3 febbraio - ore 10 - AUDITORIUM FLAIANO

 

PICABLO dedicato a Paolo Picasso

 TAM teatromusica (Padova)

 

Spettacolo vincitore dell'Honor Award John Dorman 2011 per artisti stranieri assegnato dalla sezione polacca di ASSITEJ e del Grand Prix XIX International Puppet Theatres 'Festival Meetings 2012' città di Torun (Polonia).

 ideazione Michele Sambin scrittura Pierangela Allegro con Flavia Bussolotto, Alessandro Martinello regia, scene, immagini Michele Sambin

 

A quattro anni dipingevo come Raffaello, mi ci è voluta una vita intera per imparare a disegnare come un bambino. (Picasso.)

Tutto ha inizio nello studio del pittore. E' lì che i quadri prendono vita, vengono interpretati, abitati e trasformati. All'inizio è un Picasso vecchio quello che dal suo studio ci guarda. Lentamente andrà indietro nel tempo fino a tornare bambino. Nello studio, sui cavalletti, sono posati i pannelli/quadro e c'è un gran da fare a spostarli per cogliere frammenti delle immagini proiettate, con movimenti lenti o con ritmica concitazione.

Teatro d'attore, dai 6 anni


 

giovedì 9 febbraio - ore 10 - AUDITORIUM FLAIANO

 

GRETA LA MATTA

 Occhisulmondo/Fontemaggiore (Perugia)

 

liberamente ispirato al libro “Greta la Matta” di C.Cneut/G.De Kockere

 Menzione speciale Premio Scenario Infanzia 2014

 creazione collettiva di Massimiliano Burini, Matteo Svolacchia, Giulia Zeetti con Greta Oldoni, Debora Renzi, Samuel Salamone/Matteo Svolacchia voice over Giulia Zeetti coreografie Debora Renzi

 

La storia di Greta è evidentemente un caso estremo. Una storia vera, quella di una ragazzina che crescendo diventa folle, e rifiutata da tutti si arrende alla morte. I giovani riconoscono Greta (e l'indifferenza di certi adulti) molto bene, vorremmo in qualche modo consolarci, ma nel nostro presente scopriamo di essere stati indifferentemente persecutori e perseguiti. L'arte può, facendoci riflettere, accompagnarci in una trasformazione, in un miglioramento.

Teatro d'attore, dagli 11 anni

 

 

Approfondimenti dedicati ai genitori e agli educatori; un punto di vista diverso per cercare nuove letture agli spettacoli teatrali a cura del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù

 Venerdì 27 gennaio - SpazioPiù

"Parliamo di adolescenza" Lo spazio di counseling alla genitorialità ha la finalità di rendere le famiglie maggiormente consapevoli circa gli aspetti legati alla fase adolescenziale. Essere genitori costituisce un compito tutt'altro che facile soprattutto quando il proprio figlio entra nell'adolescenza, delicato momento evolutivo. A cura della Dott. essa Annapia Cirilli, psicologa e psicoterapeuta dell'Aspic di Pescara

 

 


 

domenica 19 febbraio – ore 17  - AUDITORIUM FLAIANO

 

LE AVVENTURE DI PULCINO

 Teatro giovane Teatro Pirata (Jesi)

 

regia Francesco Mattioni con Lucia Palozzi musiche originali Simone Guerro e Nicola Paccagnani

 

Tutto ha inizio nella bottega di Gelsomina “aggiustattutto”, quando arriva una valigia contenente un pulcino di stoffa da sistemare. Una volta ricucito Pulcino prende vita e inizia a cercare la sua mamma. Come tutti i cuccioli non può vivere senza mamma e allora si farà aiutare da tanti amici e girerà il mondo “sconosciuto” per poi tornare da Gelsomina la sua nuova mamma.

Spettacolo di narrazione, per attore e pupazzi, dai 3 anni

 


 

domenica 12 marzo - ore 17 e ore 18,30  

MUSEO DELLE GENTI D'ABRUZZO

 

BAGNO BORBONICO” un tuffo nel passato

Florian Metateatro (Pescara)

 

Visita-spettacolo nell'antico Bagno Penale di Pescara

In occasione dell'Anniversario dell'Unità d'Italia

testo e regia di Giulia Basel   con Umberto Marchesani   ideazione e progetto culturale del Museo del Risorgimento Ermanno De Pompeis    ricerca storica Letizia Lizza   voci fuori campo Massimo Vellaccio e Giulia Basel ambiente sonoro Globster   luci Renato Barattucci  organizzazione Emanuela D’Agostino coordinamento servizi educativi Christian Dolente  progetto grafico Antonio Stella  foto Flavio Boretti produzione Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale in collaborazione con Museo delle Genti D’Abruzzo

 

Uno spettacolo site-specific ovvero un lavoro creato su misura per il Museo delle Genti dal Florian Metateatro e frutto di una intensa collaborazione tra operatori del museo e artisti del Florian. Uno spettacolo che parla della nostra città e della sua lunga e misconosciuta storia, ambientato in uno dei pochi luoghi di Pescara capace di testimoniare di un passato e di una identità. E proprio nell’Ala Risorgimentale del Museo delle Genti d’Abruzzo, ovvero nel luogo reale del carcere Borbonico di Pescara prende vita lo spettacolo. Un prigioniero in abiti d'epoca ci attende dietro le sbarre e ci invita ad avanzare e ad addentrarci in quello che una volta è stato un carcere. Un carcere molto duro, un bagno penale, il Bagno Borbonico appunto, creato dai Borboni all’interno della fortezza pescarese, dove venivano rinchiusi anche i patrioti rastrellati nel corso delle repressioni dei moti rivoluzionari che avrebbero condotto al Risorgimento ed all’Unità d’Italia. Attraverso le sue parole ritroviamo una storia in cui Pescara ha avuto parte, a volte non secondaria, e sentiamo vivere i muri e gli oggetti che ci circondano e immaginiamo ciò che è stato in quella che è una vera e propria scenografia naturale, testimone diretta delle vicende raccontate.

 

“…lo spettacolo coinvolge soprattutto per le microstorie ed i dettagli minimi contenuti nei sui risvolti più interni… per lo spettatore si apre uno scrigno di sorprese e scoperte continue, come un disegno di cerchi concentrici… Il sodalizio efficace registrato attraverso questo progetto tra le realtà del museo e del teatro suscita una riflessione: il lavoro meritorio svolto da musei assolutamente interessanti sul piano della capacità di proposta come il Museo delle Genti di Pescara, non può che trarre vantaggio dall’accostamento con il linguaggio teatrale in termini di una comunicazione attrattiva ed interattiva” (Paolo Verlengia)      Per tutti, a partire dai 7 anni


 

domenica 19 marzo – ore17  - AUDITORIUM FLAIANO

 lunedì 20 marzo – ore 10

 

FRATELLINO E SORELLINA

 tratto dai F.lli Grimm

 Compagnia Ruotalibera (Roma)

 

con Cora Presezzi e Massimiliano Frascà scritto e diretto da Tiziana Lucattini drammaturgia Tiziana Lucattini e Fabio Traversa

 

Un fratello e una sorella, il giorno della recita scolastica. Lo spettacolo sta per cominciare. In un lungo flashback ripercorriamo, filtrati dagli occhi dei due protagonisti, momenti quotidiani che hanno preceduto quell’istante così emozionante: conflitti, frustrazioni, rapporti con i genitori, la maestra. Domande (senza risposte) sulla vita. Una telecamera, ora complice ora “spiona”, accompagna i due ragazzini nel loro intenso e allegro percorso di consapevolezza.

Teatro d'attore, dai 3 anni

 

 

Approfondimenti dedicati ai genitori e agli educatori; un punto di vista diverso per cercare nuove letture agli spettacoli teatrali

a cura del Centro Psicopedagogico di SpazioPiù

Lunedì 13 marzo - SpazioPiù

"I bambini e la nascita di un fratellino o di una sorellina” E' perfettamente naturale per una bambino piccolo sentire ostilità per il nuovo arrivato con il quale non può giocare e soprattutto con il quale deve condividere l'amore di mamma e papà! Momenti regressivi, sentimenti di esclusione, richieste di attenzione: proviamo a metterci nei panni dei nostri bambini e esploriamo insieme sogni, paure, fantasie.

A cura della dott. essa Mariella Tocco, psicologa, psicoterapeuta dell'età evolutiva.

 

 


FLORIAN ESPACE

Via Valle Roveto, 39 

PESCARA 65124

085 4224087 -  085 2406628 -  393 9350933

direzione@florianteatro.it 

organizzazione@florianteatro.it

info@florianteatro.it

P.IVA 00275690683  

posta certificata:   florianteatro@pec.it