IL PROGRAMMA COMPLETO!


Domenica 31 Marzo ore 17:30

FLORIAN ESPACE 

 

Florian Metateatro

presenta

IL PRINCIPE E LA RONDINE

con Edoardo De Piccoli

 

ombre e sand art Oscar Strizzi

 

voce della rondine Vittoria Manni

 

drammaturgia e regia Flavia Valoppi

 

tecnica Ilaria Di Meo Andrea Micaroni suono Globster

 

oggetti di scena Miriam Di Domenico le rondinelle sono costruite da Tatiana Pisareva

 

cura Giulia Basel grafica Altrastella

 

 

 “Quando proviamo attaccamento verso qualcosa è sempre presente la paura, la paura di perdere tale cosa, e persiste un senso di insicurezza” J. Krishnamurti

Un principe vive rinchiuso in un magnifico castello, si sente solo, a volte si annoia e passa il tempo studiando, giocando e chiacchierando. Vive da solo perché il “mondo fuori” è troppo pericoloso, gli fa paura tutto quello che accade tra gli uomini: la guerra, le malattie, persino la Natura lo spaventa. Un giorno, però, conosce la melodiosa voce di un bellissimo uccellino: una rondine dal piumaggio delicato e dal canto soave che per magia riesce a bucare la cortina del castello e ad entrare nella sala del trono. Quella conoscenza inaspettata cambia la vita del principe, ora tutte le sue azione si svolgono in funzione di quell'esserino e l'attesa degli incontri diventa l'unico scopo della sua vita, fino alla pretesa che essa rimanga per sempre con lui, nel suo magnifico castello, lontano dal suo mondo naturale. Nella gabbia dorata la piccola rondine si ammala, deperisce e non canta più; il principe non capisce perché dopo tanto amore profuso per lei essa non ricambi col suo melodioso canto. Il finale ci presenta un'apertura di pensiero del principe che, superate le sue paure attraverso l'amore per la Libertà cantata dall'amica, esce dal castello per incontrare la vita “vera”. La poesia delle ombre cinesi, la sand art e il coinvolgimento emotivo del linguaggio teatrale ci fa riflettere sull'Amicizia vera, quella che ci aiuta ad accettare e a rispettare l'altro e a desiderare la sua felicità prima ancora della soddisfazione delle nostre necessità.

 

Teatro d'attore, ombre , sand art  dai 6 anni in su   

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/935093


Domenica 10 Marzo ore 17

AUDITORIUM FLAIANO

 

Il Florian Metateatro presenta per TUTTI A TEATRO!

 

Fontemaggiore-Centro di Produzione Teatrale in

 SOGNO

 

da Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare  regia Beatrice Ripoli  con Daniele Aureli, Enrico De Meo, Greta Oldoni, Valentina Renzulli, Beatrice Ripoli

 

Lo spettacolo è un'occasione per far conoscere ai più piccoli questo capolavoro di Shakespeare, un classico del teatro mondiale, che fa leva sul potere dell'immaginazione e mescola, con sapienza, reale e magia. Gli spettatori seguiranno le vicende del re Oberon e la regina Titania che litigano sempre mettendo a repentaglio lo scorrere del tempo l'alternarsi naturale delle stagioni. Nel bosco dove vivono gli esseri magici si perdono, una notte, quattro innamorati, come si divertirà Puk a giocare e a prenderli in giro fino all'alba. E col sorgere del giorno tutto tornerà a posto tanto da far dire ai protagonisti “ ricordo, come in un sogno...”

 

Teatro comico dai 6 anni in su 

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/935093

 

 


Domenica 24 Febbraio ore 17

Auditorium Flaiano

per TUTTI A TEATRO!

 

L'Abile Teatro

MAGO PER SVAGO

 

di e con Marco Bruzzesi e Simon Luca Barboni, regia Lorenzo Bastianelli

Cosa accade ad un importante mago quando va in scena con un assistente che ha sogni di grandezza? Lo spettacolo racconta di un mago che sa fare le magie più strabilianti ma, sopratutto, racconta di un assistente e del suo desiderio di conquistare la scena in tutti i modi. La magia, la giocoleria e le clownerie vengono riproposte come parodia tra imprevisti, errori ed un epilogo che ribalta l'intera scena e ci commuove tutti.

 

Teatro comico dai 4 anni in su 

 

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933

 

Vi informiamo che per lavori sul lungomare davanti all'ingresso dell'AUDITORIUM FLAIANO l'entrata per lo spettacolo avverrà dal primo cancello provenendo da nord ovvero quello normalmente usato per gli spettacoli estivi. 

 

 


Domenica 3 Febbraio ore 17

Auditorium Flaiano

Per Tutti a Teatro!

 

Accademia Perduta

IL GATTO CON GLI STIVALI

 

con Maurizio Casali, Mariolina Coppola, musiche originali di Carlo Cialdo Capelli, scene di Maurizio Casali, Mariolina Coppola, regia di Claudio Casadio

 

Torna a Pescara dopo qualche anno la compagnia di teatro ragazzi di Accademia Perduta, uno dei più importanti Centri di Produzione Teatrale.

Com’è il profumo del pane appena sfornato? Buono! Il profumo e anche il pane! Come si fa il pane ce lo spiega un mugnaio, perché è nel suo mulino che si produce la farina per fare il pane ed è in un mulino che prende il via la fiaba del Gatto con gli stivali.

Questa fiaba classica, molto nota e amata da grandi e piccini, nata nel 1500 napoletano del Basile e riproposta in diverse versioni anche di Perrault e dei Fratelli Grimm, è giunta fino a noi senza mai sbiadire il proprio forte ascendente sull’immaginario dei bambini di tutto il mondo. Si tratta infatti non solamente di un racconto picaresco in cui un giovane sfortunato la spunta sui ricchi e i potenti, ma di una vicenda che suggerisce come la parte animale e istintiva che alberga in ognuno di noi abbia il potere di stupire, di emergere nei momenti di difficoltà e infine di cambiare il corso della vita.

 

Dai 4 anni in su

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933

 

Vi informiamo che per lavori sul lungomare davanti all'ingresso dell'AUDITORIUM FLAIANO l'entrata per lo spettacolo avverrà dal primo cancello provenendo da nord ovvero quello normalmente usato per gli spettacoli estivi. 

 

 


Domenica 20 Gennaio  ore 17

AUDITORIUM FLAIANO 

 

C.R.E.S.T. (Taranto)

BIANCANEVE  la vera storia 

 

regia Michelangelo Campanale con Catia Caramia, Maria Pascale, Luigi Tagliente spettacolo vincitore Premio Eolo Award 2018 e Premio Padova 2017 - Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi

 

Biancaneve, una delle fiabe più conosciute al mondo, nasce in Germania; le montagne innevate e le miniere profonde di quella terra ci allontanano dall’immaginario americano di Walt Disney, per ridarle la luce che le è propria. Nel nostro spettacolo, l’ultimo dei sette nani diventa testimone dell’arrivo di una bambina coraggiosa, che preferisce la protezione del bosco sconosciuto allo sguardo cupo della matrigna bruciata dall’invidia per la bellezza della figlia. Nascosta nel bosco, Biancaneve, aspetta paziente perché prima o poi, la luce del sole tornerà a risplendere, anche per lei. I piccoli spettatori vengono accompagnati “dietro le quinte” della storia, lì dove prendono forma e vita i personaggi, i loro sentimenti e le loro azioni e i pensieri che le guidano proprio come accade nella nostra vita quando impariamo ad affrontare le situazioni più complesse ed è un po’ dolce, un po’ irritante, un po’ divertente, un po' inquietante, un po’...

 

Teatro d'attore dai 5 anni in su 

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933 

 

Vi informiamo che per lavori sul lungomare davanti all'ingresso dell'AUDITORIUM FLAIANO l'entrata per lo spettacolo avverrà dal primo cancello provenendo da nord ovvero quello normalmente usato per gli spettacoli estivi. 

 


Sabato 8  Dicembre ore 17.30

Domenica 9 Dicembre ore 17.30

FLORIAN ESPACE

 

CANTO DI NATALE

Florian Metateatro (Pescara)

 

adattamento e regia Sabatino Ciocca

con Alessio Tessitore, Emanuela D'Agostino, Umberto Marchesani, Antonella De Collibus, Edoardo De Piccoli, voci Alba Bucciarelli, Carlo Orsini, video e colonna sonora Loris Ricci

 

Dopo il grande successo della settimana scorsa torna Canto di Natale: il grande classico di Charles Dickens una proposta per grandi e piccini messa in scena dal regista e ideatore dello spettacolo Sabatino Ciocca con gli attori del Florian Metateatro.

 

Scritto nell’autunno del 1843 Canto di Natale ha per protagonista il vecchio Ebeneezer Scrooge, un banchiere strozzino che non nasconde il proprio rancore su tutto ciò, uomini e cose, che non sia profitto personale. Mentre si prepara a passare la notte della vigilia di Natale da solo nella sua casa, gli appare il fantasma di Jacob Marley, suo socio in affari, condannato in eterno ad espiare la sua avidità. Marley gli annuncia la visita di tre spiriti: il fantasma dei Natali passati, quello dei Natali presenti e per terzo quello dei Natali futuri. Da ciascuno apprenderà con angoscia ciò che di bello ha perso e quale sarà la sua condanna per la sua vita condotta nel cinismo e nell’aridità di cuore. Il messaggio trasmessogli riuscirà a compiere il miracolo. Con la conversione di Scrooge alla solidarietà umana Dickens ci consegna, insieme al Natale della società industriale del suo tempo, un insegnamento che travalica la lezione morale per farsi esempio concreto, un insegnamento ancor più universale oggi in questa nostra società in cui la vita umana vale assai meno di un prodotto griffato.

 

L'allestimento teatrale "cerca di restituire intatta la magia che scaturisce dalla bocca del genitore allorquando, nelle notti ventose d'inverno, s'appresta a leggere ai figliuoli, in ansiosa attesa nel loro rassicurante e caldo letto, le vicende della magica notte di Scrooge. Ed ecco che d'improvviso il fondale, si fa libro aprendosi e scoprendo i bellissimi disegni, proiettati su grande schermo ad avvolgere gli attori...."

 

Teatro d'attore con videoproiezioni, dai 6 anni in su

 

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933 

 

 


  Domenica 25 Novembre ore 17.00

 AUDITORIUM FLAIANO

 

SCHIACCIANOCI swing

Bottega degli Apocrifi (Manfredonia-Fg)

concerto teatrale per bambini e famiglie

 

regia Cosimo Severo con Alessandra Ardito (batteria e fisarmonica) Daniele Piscitelli (chitarra elettrica) Michele Telera (contrabbasso, percussioni) Fabio Trimigno (violino) uomo in scena Luca Pompilio

 

Lo spettacolo parte dalla lettura della fiaba originale di E.T.A. Hoffman "Schiaccianoci e il re dei topi", fortemente incentrata sull'impossibilità di distinguere tra sogno e realtà. I protagonisti sono i musicisti/giocattoli che in scena si muovono come i pupazzi parte di un grande carillon, il movimento delle melodie che suonano si fondono nel perfetto ingranaggio. La musica tratta dal celebre balletto "Lo schiaccianoci" di Tchaikovsky, considerato uno dei più grandi musicisti russi per aver consolidato l'uso di convenzioni compositive della musica classica accanto alla musica tradizionale.

 

Teatro d'attore con musica dal vivo dai 5 anni in su Durata '55

 

INGRESSO: 6 EURO  Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933 

 

Vi informiamo che per lavori sul lungomare davanti all'ingresso dell'AUDITORIUM FLAIANO l'entrata per lo spettacolo avverrà dal primo cancello provenendo da nord ovvero quello normalmente usato per gli spettacoli estivi. 

 


 Domenica 11 Novembre ore 17

 Auditorium Flaiano

 

Teatro Verde (Roma)

 SCUOLA DI MAGIA

 

di Andrea Calabretta, regia di Emanuela La Torre, scene costumi e burattini Santuzza Calì

 

Nella scuola di magia si impara a usare incantesimi, a costruire oggetti magici, a diventare invisibili e a creare filtri potentissimi. Ma attenti a non sbagliare, altrimenti si possono scatenare le forze della magia nera! Neanche a farlo apposta, è proprio ciò che accade ai nostri due protagonisti, due maghetti pasticcioni. Comincerà un’avventura incredibile, tra mostri buffissimi e grandi incantesimi, tra atmosfere magiche e canzoni divertenti. Alla fine i nostri due eroi capiranno che nella vita ognuno ha suoi tempi per apprendere la magia (o altro) e che “se non hai ancora scoperto il tuo talento non vuol dire che non ne hai nessuno”.

 

Due maghetti, uno verde e uno rosso. Sono alle prime armi; hanno voglia di imparare, hanno caratteri diversi. Ma per diventare grandi la strada è lunga, non sempre facile e ognuno ha i suoi tempi e modi di percorrerla. Si incontrano i buoni e i cattivi. Il bene e il male. Il gioco è imparare a riconoscerli. E per questo serve la forza che abbiamo dentro di noi e gli amici che si scelgono: diversi tra loro, diversi da noi e per questo indispensabili gli uni agli altri, per affrontare quell’avventura meravigliosa che è la vita.

 

Teatro d'attore e pupazzi dai 3 anni in su Durata: 50'

 

 

INGRESSO € 6

 

Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933

  

 


Domenica 28 Ottobre ore 17

Auditorium Flaiano

 

I Guardiani dell'oca (Guardiagrele)

MOBY DICK

(Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Herman Melville)

 

di Zenone Benedetto con Tiziano Feola, Raffaella Mutani, Tommaso Di Giorgio, scene Albert Van Enghel, luci Carlo Menè, costumi Ettore Margiotta, pupazzi Ada e Mario Mirabassi, adattamento scenico e regia Ada Umberto De Palma

 

Chiamatemi Ismaele. Alcuni anni fa, non importa quanti, avendo pochi soldi in tasca e nulla di particolare che mi legasse alla terra ferma, decisi di prendere la via del mare, non so perché, forse per il gusto dell’avventura o forse perché volevo vedere più da vicino le balene .E’ di questa mia avventura che voglio narrarvi, fatta di uomini coraggiosi, di tempeste, strani incontri, misteriose creature marine, capitani coraggiosi, ma soprattutto fatta da infiniti sussulti dell’anima, che come onde impetuose, spingeranno ognuno di noi verso l’ignoto, verso quel blu profondo nel quale ogni desiderio di conoscenza combatte per scongiurare il proprio naufragio.

 

Moby Dick, è una storia fatta di continui cambiamenti, fatta di vele issate o ammainate, di lanterne dalla fioca luce e di legni vissuti del ponte di una nave in costante movimento nei colori del mare. E’ una storia avventurosa dai dialoghi intensi, comici e a volte poetici; una storia fatta di attori, pupazzi, sagome e ombre, che interagendo nel gioco narrativo, cercano un delicato equilibro affabulatorio capace di conquistare ogni attento ascoltatore. In questa cornice, fatta di una teatralità che non rinuncerà mai alla sua vocazione di stupire con l’essenzialità delle cose semplici, agiranno i principali protagonisti del capolavoro di Herman Melville.

 

Spettacolo con attori, pupazzi, sagome e ombre dai 5 anni in su Durata: 55'

 

INGRESSO € 6

 

Tel 085/4224087 Mobile 393/9350933

  

 


FLORIAN ESPACE

Via Valle Roveto, 39 

PESCARA 65124

085 4224087 - 393 9350933

direzione@florianteatro.it 

organizzazione@florianteatro.it

info@florianteatro.it

P.IVA 00275690683  

posta certificata:   florianteatro@pec.it