Tutti a Teatro!

Seconda parte febbraio/marzo 2020

Domenica 2 Febbraio ore 17 AUDITORIUM FLAIANO

IL MIO AMICO E' UN ASINO Florian Metateatro

Teatro d’attore con oggetti animati e musica dal vivo dai 5 anni

con Zulima Memba


musiche eseguite in scena Alessandro Parente
drammaturgia e regia Flavia Valoppi
E’ la storia di un’amicizia, di una relazione pura e incondizionata tra una ragazza e il suo fedelissimo asino, la storia di un viaggio che attraversa luoghi, tempi ed emozioni.Lindo, l’asino, rappresenta tutti gli animali che ci stanno vicino, che ci aiutano e ci ascoltano, che ci capiscono e che ci mancano quando sono lontani. rispetto per la Natura, per le Relazioni e la Diversità. E’ metafora di chi è sempre al nostro fianco, è la fedeltà dell’Essere, una lezione di vita su quello che la natura umana (e non solo) ci può offrire se siamo capaci di ascoltarla e rispettarla.

Domenica 16 febbraio ore 17 AUDITORIUM FLAIANO

CON LA LUNA PER MANO

teatro di corpi e oggetti in movimento dai 3 anni

con Ramona Carnevale e Marta Vedruccio, scene e oggetti di scena Monica Costigliola luci Paco Summonte, suono Francesco Rispoli collaborazione di Adele Amato de Serpis

elaborazione drammaturgica e regia Giovanna Facciolo

E tra un cuscino e una coperta, attorno a un magico baule, i nostri due personaggi, si aspettano e si scoprono quasi in punta di piedi. Due solitudini che si cercano e si trovano, per volare lontano e, insieme nel gioco, inventarsi piccoli universi, poetici e divertenti dove fondersi, dividersi, confondersi, allungarsi, sdoppiarsi, trasformarsi, e diventare altro da sé e sé insieme all’altro. Piccoli universi abitati da mani, piedi, ombrelli, cappelli, forme e colori di semplici oggetti rubati al quotidiano e re-inventati da insolite e divertite narrazioni.

E’ il luogo dell’amico immaginario con cui creare e disfare mondi possibili dove gioco e poesia si fanno immagine e il disegno diventa realtà.


Teatro Ragazzi Metamer al Marrucino - direzione artistica Florian Metateatro

Prima parte ott/dic 2019

Domenica 1 Dicembre ore 17  AUDITORIUM FLAIANO

CAPPUCCETTO ROSSO   Guardiani dell’oca

Favola musicale con attori, pupazzi ed ombre

dai 3 anni         liberamente tratto dall’omonima fiaba di C. Perrault

Molto tempo fa, in una casetta vicino ad un boschetto fitto e cupo, abitava una piccola bambina, il cui nome era... nessuno lo ricorda più!

Una cosa era certa, tutti in paese le volevano un gran bene, ed ogni volta che la incontravano la salutavano così: ‘Ciao Cappuccetto!’. Sì, la chiamavano proprio Cappuccetto Rosso, per via del colore del mantello e del cappuccio che la nonna le aveva regalato. Era così contenta del dono ricevuto, che promise alla nonna di farle visita ogni giorno, anche se questo significava attraversare il bosco da sola con tutti i pericoli che si potevano correre. Una mattina, uscendo di casa con il cestino delle provviste che le aveva preparato la mamma, incontrò... Accidenti! Un Lupo!

Domenica 15 Dicembre ore 10.45 AUDITORIUM FLAIANO

UN BABBO NATALE Teatro Giovani Teatro Pirata

Teatro d’attore e di figura dai 3 anni

regia Simone Guerro drammaturgia Aniello Nigro Simone Guerro

con Enrico Marconi Valentina Grigo’ scenografia Ilaria Sebastianelli Chiara Gagliardini pupazzo Marco Lucci

Tutti possono diventare Babbo Natale: basta riconoscere la magia dell’infanzia e averne cura!

A Natale le magie accadono davvero e a volte trasformano la vita per sempre. E' ciò che accade a Roberto, il protagonista della nostra storia, uno strano ragazzo solitario che non si fida di nessuno, che odia il mondo intero e che si troverà a dover superare una prova che rivoluzionerà la sua vita e lo cambierà per sempre, proprio il giorno di Natale!


Domenica 20 Ottobre ore 17 Auditorium Flaiano

CENERENTOLA IN BIANCO E NERO Proscenio Teatro

Teatro d'attore, pupazzi e figure animate dai 4 anni

da Basile, Perrault e Grimm

testo e regia Marco Renzi con Mirco Abruzzetti e Simona Ripari

Quella di Cenerentola è storia di mondi magici, di straordinari rapporti con la natura e gli animali, è anche storia di una profonda ingiustizia, di prepotenze, di sconfitte, ma anche di riscatto e del bene che trionfa sul male. In scena ci sono tutti i personaggi che conosciamo , i protagonisti che amiamo: topini e fata Smemorina, il principe azzurro che porterà Cenerentola lontano dalla cattiverie della matrigna e delle sorellastre.

Domenica 10 Novembre ore 17 Auditorium Flaiano

I TRE PORCELLINI Accettella/Teatro Mongiovino

teatro d’attore e di figura dai 3 anni

di Danilo Conti e Antonella Piroli


con Alessandro Accettella e Stefania Umana, pupazzi Brina Babini
 ccene Tanti Cosi Progetti, disegno luci Roberto De Leon

I tre porcellini è un classico della tradizione inglese e lo spettacolo si riferisce proprio alla sua prima versione del 1843. Una favola dalla morale bel chiara, che lascia il suo insegnamento in modo divertente e ironico.

Il TEATRO DELLE MARIONETTE è stato fondato a Roma da Ennio e Maria Accettella intorno agli anni del primo dopoguerra. La Compagnia prosegue da allora il suo lavoro, girando il mondo con spettacoli di tradizione e con marionette che sono vere e proprie opere d’arte, esposte in varie occasioni nei musei internazionali.

Le loro creazioni si concentrano sulla contaminazione del teatro di figura (il teatro di marionette in modo particolare) con altri linguaggi, il teatro d’attore, il mimo, la danza, la musica e le arti visive.

Domenica 24 Novembre ore 17 Auditorium Flaiano

LA STORIA DI PIERINO E IL LUPO Tib Teatro

Favola per attori e musica dai 4 anni

da Pierino e il Lupo di Sergej Prokofiev

drammaturgia e regia Daniela Nicosia elementi scenografici Gianni Volpe
 con Massimiliano Di Corato e Caterina Pilon coreografie Clara Libertini
 musiche Sergej Prokofiev luci e suono Paolo Pellicciari

Il fascino della composizione di Prokofiev sta nella felice intuizione di fare di ogni strumento dell’orchestra un personaggio. A teatro si useranno la parola e il corpo, la danza e le immagini. Mentre la partitura musicale corre libera, nella straordinaria esecuzione di Claudio Abbado, mentre ci si abbandona al piacere dell’ascolto, che assomiglia a quello antico dei cantastorie. Lo spettacolo fa parte di un progetto di educazione all’ascolto che associa l’educazione musicale a quella teatrale. La partitura di Prokofiev, eseguita per intero, diviene essa stessa drammaturgia e consente ai ragazzi di ascoltare la musica dentro la storia e di “leggere la storia nella musica”, sollecitandoli a riconoscere i personaggi dalle diverse sonorità, dai differenti strumenti e ritmi di esecuzione. Recitazione, musica, danza e immagine compongono così un armonico tessuto ricco di notevoli spunti comici e di riflessione.



FLORIAN ESPACE

Via Valle Roveto, 39 

PESCARA 65124

085 4224087 - 393 9350933

direzione@florianteatro.it 

organizzazione@florianteatro.it

info@florianteatro.it

P.IVA 00275690683  

posta certificata:   florianteatro@pec.it