Pezzi. Si vive per imparare a restare morti tanto tempo

drammaturgia e regia e Laura Nardinocchi

con Ilaria Fantozzi, Ilaria Giorgi, Claudia Guidi

musiche Francesco Gentile scene Ludovica Muraca foto Simone Galli

produzione Rueda Teatro/Florian Metateatro

 

Vincitore del Roma Fringe Festival 2019

 

Un lavoro di scrittura scenica. Un processo che, passo dopo passo, ha dato vita ad uno spettacolo. Uno spettacolo che parla di morte, di ricordi, di paure. Che parla di legami, di dolore, di vissuti. Che parla alle madri, ai padri e ai figli. Che parla di famiglia. Che parla ad ognuno e di ognuno di noi. È l’otto dicembre. Tre donne, una madre e due figlie devono preparare l’albero di Natale. Preparando l’albero di Natale fanno intravedere le loro paure, i loro sogni, le loro ossessioni, le loro dipendenze, le loro fragilità, si trovano faccia a faccia con quei ricordi che non riescono a far sbiadire. E solo dopo la distruzione dell’albero di Natale, nel caos e non nell’apparente ordine precedente, riconoscono il dolore che le accomuna e riescono a ritrovarsi. Lo spettacolo ha debuttato in gennaio per il Fringe Festival di Roma prima alla Pelanda e poi al Teatro Vascello dove è risultato vincitore con grande consenso.

 

“La regia è attenta a non crollare mai nel dramma cupo e soffocante, bensì utilizza un velo di ironia e scompostezza, che alleggerisce la recitazione e allo stesso tempo la rafforza. Delicatissimo e mai banale è lo sfondo sonoro che culla e accompagna lo spettacolo con le incalzanti musiche originali di Francesco Gentile. C’è spazio per un solo lungo silenzio.Uno di quei silenzi così profondi e assordanti da spiazzare l’intero pubblico che non riesce quasi ad applaudire alla fine. Le mani sono impegnate ad asciugarre le lacrime.”

Tony Scarf- Nucleo artzine

 

“In scena le tre giovani attrici sfoggiano un’interpretazione impeccabile. Nulla è fuori luogo, è il caso di dire: il disegno registico della giovane drammaturga Laura Nardinocchi, è curato in ogni suo minimo dettaglio come la trama e l’ordito del testo. Ogni cosa segue il suo corso grazie a un filo logico preciso, attingendo ad alcune tecniche cinematografiche qui trasposte in teatro.”

Annalisa Civitelli- Brainstorming Culturale.

 

Lo spettacolo è poi stato presentato a Pescara al Florian Espace, a Napoli al Festival Controvento, al Festival di Vimercate, a Roma Teatro India per Dominio Pubblico, a Caprarola Festival di Voci e di Suoni, e poi ad Alvito Castelli in Aria-Festival di teatro Pop, al Milano Off Fringe Festival a San Clemente di Rimini e nuovamente a Roma al Teatro Vascello. Pezzi continuerà la sua tournée nel 2020.


FLORIAN ESPACE

Via Valle Roveto, 39 

PESCARA 65124

085 4224087 - 393 9350933

direzione@florianteatro.it 

organizzazione@florianteatro.it

info@florianteatro.it

P.IVA 00275690683

Codice identificativo destinatario CID: M5UXCR1

posta certificata:   florianteatro@pec.it

Sostenere la cultura non ti costa nulla

Dona il 5x1000 al Florian Metateatro

Basta inserire il codice fiscale del FLORIAN METATEATRO ONLUS - 0027569068